Domenica , 22/10/2017
La nostra passione, la nostra terra

Motore di ricerca

PREMIO POESIS a Francesco Faccioli di Bologna.

E’ stato il giovanissimo Francesco Faccioli, che frequenta il terzo anno del Liceo Classico “M. MInghetti” di Bologna, con la poesia “Tragodia” a vincere, sabato sera, la terza edizione del Concorso Internazionale di Poesia ”Poesis” ideato e curato dai due direttori artistici del premio: il professor Antonio Gazia e il giovane Alfonso Mauro, con la collaborazione fattiva di Francesco Citarella e del professor Antonio Avallone, che cura la sezione stranieri del concorso poetico che rientra tra i tanti eventi organizzati dall’associazione culturale “La Congrega Letteraria di Vietri sul Mare” sostenuti dall’Amministrazione Comunale di Vietri sul Mare, nelle persone del l’Assessore alla Cultura Giovanni De Simone e del Sindaco, l’avvocato Francesco Benincasa, che ha ricordato la grande notorietà che ha assunto il Premio a livello nazionale ed internazionale:” Un evento culturale che promuove il territorio e che conferma la bontà del nostro progetto di incuneare la cultura tra il turismo e la ceramica . Ogni anno, nel nostro Comune, vengono organizzati oltre cento eventi culturali in controtendenza rispetto all’orientamento nazionale” Il Sindaco ha incoronato Francesco Faccioli con una corona d’ alloro e ringraziato tutti gli organizzatori del Premio Internazionale di Poesia e i giurati:” Il livello delle poesie scelte in questo concorso è veramente altissimo”. Il giovane poeta di Bologna ha apprezzato la motivazione del premio letta dal professor Aniello Di Mauro, che ha sottolineato lo spessore del contenuto della poesia di Faccioli: ”Nell’incipit si coglie un’eco montaliana. L’atmosfera è onirica. Pregevole anche il tessuto fonico, ricco di rime, consonanze ed assonanze”. Faccioli ,che da tre anni scrive anche racconti, attualmente si sta dedicando, insieme ad alcuni amici, alla traduzione di alcuni versi di Saffo:” Tragodia è poesia scritta in circa due mesi. Molti dei versi mi sono venuti in mente durante alcune noiosissime lezioni di matematica”, ha spiegato simpaticamente il giovane poeta bolognese che è rimasto affascinato dalle tante bellezze di Vietri. Seconda classificata Lucrezia Tarantino, di Potenza , con la poesia “ In Terris”; terzo classificato Luigi Apa , di Reggio Calabria, con la poesia “Seduto Al Bar”. Al quarto posto si è classificata la salernitana Sabrina Italia, del Liceo Classico Torquato Tasso, con la poesia “Itinerario di Vita”; quinto classificato Riccardo Covi di Milano con la poesia “Novecento”; sesto classificato Giuseppe Beccia, di Foggia, con la poesia “Sera”. I primi tre classificati hanno ricevuto, oltre al trofeo: una cetra in ceramica realizzata da Sasà Scalese, anche un premio in denaro. Sono stati premiati anche i ragazzi della sezione stranieri ai quali, non avendo potuto partecipare, il premio sarà spedito a casa. Primo posto ex aequo per Sara Slevin Douglas della California, e per Ekaterina Shishkina di Mosca. Secondo posto per Alana Martinovic della Croazia. Terzo posto per Amina Karin Sahir della Slovenia. Quest’anno è stato introdotto anche il” Premio della Giuria Popolare “ assegnato dalle tante persone che hanno visualizzato in rete le poesie dei ragazzi partecipanti: ” Sono state decine di migliaia le persone che hanno visualizzato e condiviso gli elaborati dei ragazzi” – ha spiegato Alfonso Mauro – “Quelli che hanno ricevuto più di mille “ mi piace “ sono stati premiati: Lucrezia Tarantino di Potenza che, su Facebook, ha anche ricevuto i complimenti dell’attore Rocco Papaleo; Andrea De Girolamo di Salerno e Francesca Savina di Lecce”.

Arduo il compito della giuria, presieduta dal professor Antonio Gazia, composta da : Rossella Nicolò, Alfonso Vincenzo Mauro, Antonio Avallone, Aniello Di Mauro, Barbara Tesauro e Letizia Pizzarelli, che ha dovuto scegliere i ventuno finalisti e i vincitori tra gli oltre trecento elaborati provenienti da tutta l’Italia e anche da altre parti del mondo. Tanti i giovani presenti nel gremitissimo Oratorio della SS. Annunziata e SS. Rosario di Vietri sul Mare, messo a disposizione come per tutti gli incontri de “ La Congrega Letteraria” dal Priore Raffaele Apicella e dal Vice Priore Giovanni Mauro. Il co – direttore artistico Alfonso Mauro ha ricordato che il Concorso Internazionale di Poesia “Poesis” è gemellato con il “Concorso Internazionale di Poesia Parasio città d’Imperia”. Mauro ha anche ringraziato tutto lo staff della segreteria organizzativa composta da Francesco Citarella, Vincenzo Citarella, Francesco Barbato, Mariangela Stanzione, e Francesca Senatore e ricordato che tutti gli eventi organizzati dalla “Congrega Letteraria” sono presenti sul sito: www.lacongregaletteraria.com L’Assessore alla Cultura Giovanni De Simone, ha sottolineato l’importanza del Premio:” Un concorso letterario che sta crescendo sempre più, superando i confini locali, regionali e nazionali. Tutto questo fa bene alla cultura e al turismo del nostro territorio”. Il Consigliere Comunale di Cava Dè Tirreni, il professor Vincenzo Passa, ha portato i saluti del Sindaco di Cava, Vincenzo Servalli. Tra le altre autorità presenti che hanno premiato i finalisti del Premio vi erano: l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Vietri, l’avvocato Lucia Scannapieco; l’Assessore all’Urbanistica, l’architetto Angela Infante; il dottor Edoardo Colace, il giornalista Francesco Barbato, il Priore Raffaele Apicella, il professor Aniello Di Mauro, la professoressa Nunzia Maisto; la dottoressa Patrizia Malanga, titolare dell’azienda vitivinicola “Le Vigne di Raito”; il Vice Coordinatore di Informagiovani di Vietri; Francesco Citarella; Letizia Pizzarelli; Barbara Tesauro, la dottoressa Rosanna Longobardi; la professoressa Rossella Nicolò ,il professor Antonio Avallone e l’architetto Daniela Scalese, Presidente dell’Associazione Culturale CEO che, con la sua stupenda voce, ha incantato i presenti interpretando magistralmente due brani di successo. Durante la serata, dopo il ricco buffet offerto dalla Pro loco di Vietri sul Mare, presieduta da Cosmo di Mauro, e dall’Associazione Ristoratori Vietresi, presieduta da Michele D’Andria, è stato assegnato un riconoscimento al Maestro Lucio Liguori della tipografia omonima, per la disponibilità e la collaborazione offerta alla “Congrega Letteraria” e al dottor Secondo Amalfitano, Presidente della “Fondazione Ravello” , attuale responsabile del progetto che vede candidata la città di Ravello a “Capitale della Cultura 2020” che ha ricordato tutti i Comuni della Costiera Amalfitana che insieme alla città di Salerno sono coinvolti nel progetto e che tra i 60 eventi che caratterizzano il progetto c’è anche il calendario di incontri organizzati dalla “Congrega Letteraria”. Il dottor Amalfitano ha dato un prezioso consiglio ai tanti giovani presenti: ” Individuate l’obiettivo che volete raggiungere e allineate la vostra vita verso quella rotta”. Aniello Palumbo

I NOMI DI TUTTI I FINALISTI DEL PREMIO POESIS Questi i nomi dei ventuno finalisti della terza edizione del “Premio Internazionale di Poesia Poesis”: Francesca Savina del Liceo Scientifico “De Giorgi” di Lecce; Marina Boselli, del Liceo “Ciceri” di Como; Andrea Mitta, dell’ITIS Mattei di Sondrio; Martina Sanapo, del Liceo Scientifico “Stampacchia” di Tricase (Lecce); Santo Celi, del Liceo Scientifico “Piria” di Rosarno (Reggio Calabria); Myriam Randò, del Liceo Scientifico “Piria” di Rosarno; Sabrina Italia, del Liceo Classico Tasso di Salerno; Filomena Avvisati, del Liceo Artistico “De Chirico” di Napoli; Nicole Monaco, dell’Istituto “Galilei” di Pescara; Andrea De Girolamo, del Liceo Statale “Alfano I” di Salerno; Domenico Carlino, dell’IISS “Solimene” di Lavello (Potenza); Gabriele Mordini, del Liceo Scientifico “Da Vinci” di Reggio Calabria; Giuseppe Beccia, del Liceo Scientifico “Volta” di Messina; Francesco Sullini, del Liceo Scientifico Archimede di Messina; Francesco Faccioli, del Liceo Classico Minghetti” di Bologna; Riccardo Covi, del Liceo Scientifico “Cavalleri” di Milano; Luigi Apa, del Liceo Scientifico Da Vinci” di Reggio Calabria; Annalisa Lorusso, del Liceo Scientifico “Tedone” di Ruvo di Puglia (Bari); Michele Varsallona, del Liceo Classico “Flacco” di Potenza; Lucrezia Tarantino, del Liceo Classico ”Flacco” di Potenza; Alessandro Ambrosio, del Liceo Classico “De Sanctis” di Salerno. Tutti i ragazzi ,che hanno dimostrato di avere una grande sensibilità e preparazione culturale, sono stati premiati con un attestato e un’opera in ceramica vietrese realizzata da Daniela Scalese e Mara D’Arienzo, sulla quale è stato dipinto l’albero della cultura. Aniello Palumbo

Comunicati Stampa

Eventi e Manifestazioni

Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Russian Spanish
© Copyright 2015-2017 Pro Loco Vietri sul Mare
via O. Costabile - 84019 Vietri sul Mare (Salerno) - Partita IVA: 95102990652